Dalla pâte de guimauve ai giorni nostri: come sono nati i marshmallow?

Pubblicato da CARAMEL PARTY il

Amati da grandi e piccini, golosi, divertenti e versatili. I marshmallows sono dei cilindretti soffici e profumati che vengono mangiati in tanti modi diversi tutti molto golosi. Non esiste festa e compleanno che non abbia tra i protagonisti queste dolci tofolette. Nessuno riesce a resistere a queste morbide nuvole di dolcezza che tanto hanno da offrire in termini di creatività e gusto.

MARSHMALLOW ASSORTITI IN VENDITA ONLINE

Ma come sono nati i marshmallow che mangiamo tutti i giorni?

Frutto di un’invenzione della metà del secolo scorso, il marshmallow moderno è stato creato in America da Alex Doumakes a partire dalla pâte de guimave, una ricetta francese di fine ‘800.

Dalla pâte de guimauve ai giorni nostri

Anche se associati all’America, i marshmallows sono un dolce europeo realizzato a partire dalla althaea officinalis, una fiore della famiglia delle malvacee. La prima innovazione degna di nota nel campo della produzione di marshmallow è stata la pâte de guimave. I pasticceri francesi furono i primi a mettere mano alla ricetta tradizionale (realizzata unendo il miele al succo estratto dalla radice della althaea officinalis guimave in francese). Verso la fine del XIX° secolo i pasticceri d’oltralpe unirono bianco d’uovo montato a neve, zucchero, amido e gelatina (talvolta con acqua di rose) creando così il “primo” marshmallow moderno.

MARSHMALLOW IN VENDITA ONLINE

I marshmallows a quel tempo non erano però un dolce alla portata di tutti come lo sono adesso. Fino a tutta la prima metà del secolo scorso la loro realizzazione richiedeva tempi lunghi (la produzione era fatta interamente a mano e richiedeva fino a 24 ore). Le cose rimasero così fino al 1954 quando Alex Doumakes inventò e brevettò il processo di estrusione. La massa di impasto veniva fatta passare attraverso delle trafile e il “filone” che ne usciva veniva tagliato nella dimensione desiderata. Grazie a questa intuizione si riuscì finalmente a dare il via alla produzione dei marshmallows con costi e tempi di produzione sostenibili.

I marshmallow, che prima erano dolciumi rari e costosi, divennero così un dolcetto per il consumo quotidiano, la base per torte e altre golose ricette e i protagonisti del più noto esperimento per studiare la capacità di autocontrollo dei bambini.

Come si mangiano i marshmallow

Oltre ad essere utilizzati in tante ricette creative, ci sono diversi modi di mangiare i marshmallow e chi non è nato e cresciuto in America ha imparato a conoscerli e mangiarli dalla TV. In The Big Bang Theory, Sheldon mangia piccoli marshmallow nella cioccolata calda. Nelle strisce dei Peanuts i marshmallow arrostiti sul fuoco sono la componente fondamentale dei pasti di Snoopy. Nel film Una notte da leoni 2 i protagonisti sono drogati per mezzo di marshmallow "alterati" da uno dei personaggi (don't try this at home 😁). Nella popolare serie Happy Days Fonzie, ogni volta che Marion gli offre una tazza di cioccolata calda, pretende anche "le caramelle alla malva" che sono appunto i marshmallows. E potremmo andare avanti ancora a lungo!

COME SI MANGIANO I MARSHMALLOW

CaramelParty per la tua voglia di marshmallow

Se sei alla ricerca dei migliori marshmallow online, dai uno sguardo alla nostra golosa selezione. Da noi troverai marshmallows di ogni forma, colore e gusto. E con le spese di spedizione gratuite per i tuoi ordini online superiori ai 39 euro, concederti dolci momenti di gusto da condividere con le persone a cui vuoi bene non è mai stato così conveniente!


Condividi questo post



← Articolo più vecchio


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati